La fondazione di Firenze risale al periodo romano, ma esistono prove che Firenze fosse gią stata occupata nel periodo preistorico.

Nell'etą quaternaria la piana di Firenze-Prato-Pistoia era occupata da un grande lago. Con il ritirarsi delle acque la pianura rimase costellata di tanti stagni ed acquitrini che, soprattutto nella zona di Campi Bisenzio, Signa e Bagno a Ripoli, furono una caratteristica del territorio, fino a che questo venne bonificato intorno al Settecento.


abitazioni del neolitico

Nel periodo neolitico  il luogo dove poi sorse la cittą romana, fu inizialmente abitato da comunitą "Liguri". Dalle testimonianze archeologiche risulta che nel sito dell'odierna cittą di Firenze nell'Etą del Ferro (tra il 10° e l'8° secolo a.C.) nacquero alcuni insediamenti di "genti italiche" provenienti dall'Appennino tosco-emiliano, a causa della sua importante posizione geografica legata al corso del fiume Arno ed alle vie di attraversamento dell'Appennino.


particolare di una stele etrusca ritrovata a Fiesole

Tra il 7° ed il 6° secolo a.C. reperti archeologici dimostrano la presenza degli etruschi. Essi, nel 5° sec. a.C., sotto la pressione dei Galli e dei Liguri, si stabilirono pił esattamente nel centro fortificato sulle colline di Fiesole, ben collegato con una strada che univa tutti i principali centri etruschi dall'Emilia al nord del Lazio.

continua......